Meditazione e sciamanismo – 8 Febbraio a Rivoli (To)

Con sabino, sciamano Huni Kuin, Amazzonia.

Con sabino, sciamano Huni Kuin, Amazzonia.

Vivo in Brasile dove da anni faccio ricerca spirituale sperimentando concretamente, con esperienze personali e di gruppo, diverse tecniche di meditazione e di modificazione dello stato di coscienza.
Sciamanismo, piante amazzoniche, canti e tamburi, diversi tipi di meditazione.
Ci vogliono anni di applicazione, ma a un certo punto si riesce a cominciare a uscire dalla Matrix, praticamente, con la coscienza.
Alcuni hanno questo dono naturale fin da piccoli, altri ci riescono a 20, 30, 40 anni e oltre. La maggioranaza non si immagina nemmeno che sia possibile.
A Dicembre, nel corso di un lungo ritiro di diverse settimane con il Maestro indiano Atma Nambi, In Brasile, ho vissuto una delle esperienze più sconvolgenti della mia vita e difficilissima da spiegare. In chiusura del workshop “Atma Healing”, guarigione dell’anima, abbiamo fatto una meditazione di guarigione, guidata da Atma Nambi. Una quarantina di persone sedute hanno cominciato a recitare le sillabe del mantra OmNamaShivaYa, ognuna relativa a un chakra. Arrivati al chakra della Corona si è recitato all’unisono tutto il mantra, insieme a un supporto musicale, alzandosi tutti in piedi portando le braccia in alto. Era meraviglioso, ma pensavo a una normale meditazione, invece a un certo punto ho sentito una forza inaudita e stratosferica di colore giallo che mi attraversava il corpo dalla testa ai piedi, tirandomi violentemente verso l’alto. Sentivo qualcosa che entrava dai palmi delle mani e scuoteva tutto il corpo, che ha cominciato a vibrare incontrollabilmente. Una sensazione magnifica e terrificante insieme. Ho cominciato a urlare fortissimo e a piangere. Con il corpo teso verso l’alto, come la corda di un arco. Sarà durato diverse decine di minuti, ma volevo che non smettesse mai, anche se per certi versi era insopportabile. Sentivo che altri in sala entravano in processo come me. Dopo diverse decine di minuti la musica è cessata lentamente e siamo rimasti immobili per diversi minuti in piedi. Chi piangeva, chi non riusciva a controllare i vocalizzi. Ho pianto come non mai, con la sensazione di trovarmi di fronte a qualcosa che non avevo mai sperimentato in tutta la mia vita, nemmeno con la potentissima Ayahuasca.
Poi Atma Nambi, continuando a guidare il processo, con la voce bassa e ferma, ci ha fatti sedere. Diceva “questa è la vostra vera natura, questa è la forza curatrice del nulla. Dio è il nulla, ed è anche tutto”. Ho impiegato tre minuti per riuscire a sedermi, stravolto. Il mio processo sarà durato in tutto un’ora e mezza, altri sono entrati in catarsi che saranno durate tre o quattro ore. Nel frattempo è calato il buio e molti hanno lasciato la sala, mentre dentro saranno rimasti una ventina tra quelli in processo catartico e quelli in meditazione.
Ci trovavamo in una antica fazenda, immersa nella natura a Buzios, 180 chilometri a nord di Rio de Janeiro.
Quando io, insieme ad alcuni altri siamo usciti, ci siamo trovati di fronte a uno spettacolo mai visto prima lì. Tra le fronde degli alberi ci saranno state centinaia e centinaia di lucciole. A mucchi. Uno spettacolo esagerato. Ho passato le due ore successive entrando e uscendo dalla sala dove Atma Nambi e altri davano supporto, con la sola presenza, a quelli in processo catartico. L’atmosfera era magica.
Stavo benissimo. Non ho mai vissuto prima un’esperienza così.
È stato meraviglioso.
Successivamente ho vissuto, e sto vivendo tuttora, altre esperienze simili, ma più dolci, anche da solo.
Da anni tengo conferenze, presentazioni e workshop. Sento la necessità di intensificarli per condividere con altri questo ingresso di luce liberatoria nelle nostre vite.
Trasmetto tecniche di meditazione di Atma Nambi, ufficialmente autorizzato da lui, come tecniche di canto e tamburo sciamanico, sempre autorizzato ufficialmente da Carlos Sauer, mio maestro brasiliano di tecniche di tradizioni native.
Collaboro umilmente con Tafkea e Flidjua, curanderos della tribù Fulni-o.
Mi interessa sperimentare esperienze concrete, che concretamente migliorino la qualità delle nostre vite oggi, quotidianamente e dandoci al contempo la consapevolezza dell’eternità della vita.
La stessa concretezza voglio trasmetterla ad altri.
Partecipazione gratuita. Per prenotare:Chiara Cimino 349-5785221.
Maria Grazia Tomaselli 3339903580
OmNamaShivaYa

Rispondi