Coviddi. Non nego nulla, i virus ci sono sempre stati. Affermo che questa storia sia una truffa e lo dimostro

Ci metto la faccia
Ci metto la faccia
Pratico discipline spirituali da decenni e faccio ricerca nel campo della spiritualità. La mia chiave di lettura di questa terribile vicenda è la seguente. Credo che oltre al visibile esista un immenso campo dell’invisibile. Del resto lo riconosce anche la scienza, ammettendo l’esistenza nell’universo di un 95% di materia oscura, che non si sa cosa sia.
Il discorso è lunghissimo e richiederebbe un trattato e non un articolo. In sintesi credo che nulla accada per caso e ogni essere, da un granello di polvere a un essere umano sia qui per ragioni precise.
La vicenda che stiamo vivendo ha un profondo significato.
Sostanzialmente si tratta di un avvenimento articolato che, tra le altre cose, è una cura profonda per tutta l’umanità.

La mascherina serve per far prendere coscienza del fatto che si vive mascherati.
Il tema della maschera è uno dei più importanti per l’antropologia e la sociologia.
A breve ci si dovrà “smascherare”. Non è così scontato né affatto semplice. La maggioranza è non solo abituata né solo affezionata, bensì abbarbicata disperatamente alle proprie innumerevoli cancerogene, deprimenti maschere.
Pochi vogliono vedere la realtà, ancora meno vogliono vedere sé stessi.
Il vaccino serve a far capire quanto il veleno sia presente nelle vite della maggioranza  in termini di odio, cibo spazzatura, relazioni tossiche, farmaci inutili, lavori che non si amano.
Le quarantene e i lockdown sono utili a mostrare a una pletora di inetti arroganti quanto sia importante la loro libertà e quella di altri. Data spessissimo per scontata, ma ancora più spesso del tutto assente.
Infine il disastro economico è utile per portare una massa di rincoglioniti da operetta tragicomica a comprendere come la vita non sia fatta di lavoro e consumi folli o disperati, bensì di piccole cose, dettagli poetici, minuzie divine.
Benissimo. Impegnatevi a fondo, poiché non finirà finché non sarete pronti agli esami, ben più impegnativi della preparazione.
Io e altri lo stiamo facendo.
Grazie Grande Spirito.

Quanto scrivo di seguito non intende negare quanto ho scritto prima, dove spiego il mio punto di vista sul significato terapeutico a livello globale di tutta questa vicenda. Ma è per chiarire che comunque “accá nisciun’ è ffess”.
Documentarsi? Benissimo. I malati conclamati sono nel mondo a malapena l’1% della popolazione, in Italia il 3%, poiché è un paese di vecchi in un ambiente devastato dall’inquinamento industriale. Comunque sempre numeri bassissimi. Di questi muore il 3%, ovvero rispetto a tutta la popolazione lo 0,1%. Più o meno quanto accade ogni anno per altre cause. Se vi fate il famoso giro negli ospedali che vi sta tanto a cuore vi accorgete che sono intasati e fuori registro per due ragioni. La prima è che il virus va a ondate, quindi ci sono numerosi malati tutti  contemporaneamente. In tempi fisiologici infatti le medicine d’urgenza si svuotano. Il secondo motivo è che il sistema sanitario è sottodimensionato a causa della lurida corruzione politica che ha fatto si che fosse devastato e non crescesse. Quindi, a causa di numeri bassi e di questa ragione, responsabilità della corruzione politica,  non trovano di meglio che fare business iniettando veleno in 60 milioni di persone sane che non c’entrano nulla. Di cui una parte cosi imbecilli da essere manipolate dai media convinte di averne urgente bisogno. Inoltre, come spiego successivamente, con il supporto di un accreditato chirurgo e della prestigiosa rivista americana medica Lancet, il vaccino è pericoloso.
Il testo è del dott. Sandro Imperiale, medico chirurgo di Bolzano, che mi ha autorizzato a pubblicare il suo nome.

“Ciao Mauro,

Ho letto una revisione autorevole su Lancet  sui vaccini in sperimentazione e mi ha allarmato piuttosto che tranquillizzato, per vari motivi.
Se vuoi la puoi anche condividere sui social o come preferisci.
1) La risposta interferone I mediata è una decisiva differenza genetica, circa l’andamento benigno o no della malattia: come dire che la lotteria genetica della vita conta tantissimo anche qui.
2) Il vaccino Astra-Zeneca ha evidenziato anche un caso di sclerosi multipla ed uno di mielite trasversa: e se con gli altri vaccini, con la vaccinazione di massa, si verificasse altrettanto?

3) I vaccini puntano prevalentemente (la fretta di produrne uno valido) a bloccare il cosiddetto “tallone d’Achille” del virus, la proteina “spike” uncino, che si aggancia al recettore ACE2: se muta quella, i vaccini divengono assolutamente inutli ed inefficaci o peggio;
4) O peggio? Esiste il rischio teorico (e non solo teorico, ben descritto in passato), dell’enhancement, il potenziamento, da virus inattivato, dopo vaccinazione con formazione di complessi, che portano morte cellulare (apoptosi) delle cellulle immunitare e risposta infiammatoria aumentata (il che porta alla nota malattia infiammatoria letale, anche vasale).

Sono assai preoccupato. Per fortuna questo tipo di articoli è di comprensione chiara solo per i “tecnici”, altrimenti il grande pubblico si potrebbe (giustamente) sgomentare e le borse crollare, altro che salire.

P.S. Ah, inquietante l’incoscienza dei russi, che hanno saltato a piè pari la fase 3, non a caso si parla di roulette russa: è gente, che osa (però non so, a chi va male, cosa ne pensi).
L’articolo in questione è SARS -CoV-2 immunity: review and applications to phase 3 vaccine candidates The Lancet Vol 396 November 14, 2020

Scusami se ti ho tediato. 😉👍

Non mi hai tediato affatto. Grazie. Farò di tutto per non fare il vaccino.

E per concludere le osservazioni sulla vicenda in corso sottolineo ancora quanto segue.

1. È a dir poco sorprendente l’imbecillità dei lobotomizzati manipolati dai media, che quando ricordo che questo contagio interessa l’1% della popolazione rispondono cose tipo “si grazie e quelli che non riuscivano a respirare allora volevano suicidarsi 🤣🤣🤣“. Siamo a livelli di fantapsichiatria sociale.
2. Grazie all’imbecillità di questi soggetti da circo, che sono a milioni, incredibilmente loro stessi le prime vittime di questa truffa, sono riusciti a costruire questo castello di menzogne con uno scopo ben preciso.
3. È un dato di fatto che il virus sia stato liberato in Cina.
4. Il crollo repentino dell’economia, la chiusura di imprese, il crollo degli acquisti hanno ridotto enormemente il valore di mercato di beni, servizi, territori e soprattutto aziende di valore, che però non disponevano di sufficiente capitale di giro per sopportare una situazione simile
5. La truffa-agguato ha così messo in condizioni imprenditori e proprietari di dover svendere le proprie attività e le proprie strutture.
6. I cinesi, che vi ricordo sono quasi due miliardi, circa un quarto della popolazione mondiale, come si sono mangiati l’Africa che era già povera prima, ora possono comodamente comprarsi per un tozzo di pane l’Europa.
7. Lo fanno in parte o tentano di farlo anche in paesi come USA e Brasile. Ma qui paradossalmente ci sono personaggi considerati di destra che come possono oppongono resistenza a questa onda d’urto economico-sociale-politica devastante.
8. I criminali al governo nel nostro paese sono dunque: a) cretini; b) in mala fede. Credo che probabilmente disponiamo di ambedue le opzioni.
9. La buona notizia, come spiego in un altro scritto, è che questa situazione drammatica sta operando come una terapia sull’umanità a livello mondiale, facendo prendere coscienza a milioni di persone della realtà della vita e innescando un processo di risveglio planetario.
10. I luridi non passeranno. Stanno solo svolgengo una funzione, che è quella di demoni in un confronto biblico finale di cui parlano diverse profezie
11. La situazione è delicata e difficile, ma siamo a un passo dall’inizio di una nuova età dell’oro.
12. Gli unici mezzi per vincere sono una fiducia incrollabile, la respirazione, la concentrazione, la connessione con il cuore, la terra, la natura e il Grande Spirito.
Resistere.
Ahooooo Namasté