Archivi tag: cerimonia

SEMINARIO LA FUENTE TIVOLI 25-26 GIUGNO 2022

SEMINARIO LA FUENTE

TIVOLI

25-26 GIUGNO 2022

 

con Mauro Vishva Towé

e

Lidia Sangeeta Kleklé

Foto @vishvatowé
Foto @vishvatowé

Tema del Seminario è “Chi sono Io?”. Tema focale e centrale di tutta la nostra filosofia e ricerca, connessa con quella del Maestro Atma Nambi e degli sciamani di Nord e Sudamerica.

Perché avvicinarsi oggi allo sciamanesimo?

Perché si tratta di un insieme di pratiche, di saggezza e di conoscenze ancestrali antichissime che possono aiutare enormemente le persone comuni di oggi.

In passato lo sciamanesimo era praticato e guidato da quelli che oggi chiamiamo, a seconda dei luoghi e delle culture, sciamano, pajé, medicine-man, curandero o con altri appellativi, nelle culture tribali. Ma tutta la tribù partecipava a pratiche e cerimonie. Avviene ancora oggi nelle culture native sopravvissute.

La ricerca spirituale occidentale di oggi ha riacceso da alcuni decenni l’interesse per queste pratiche.

Fondamentalmente questo tipo di visione della vita porta alla connessione profonda con il proprio sé, che a sua volta è profondamente connesso con la natura e il Sé transpersonale di tutto l’universo.

Attraverso questo tipo di coscienza e muovendosi per istinto e intuizione tra i simboli naturali, come piante, erbe, animali, suoni, elementi, lo sciamano può agire sia sulla realtà spirituale che su quella materiale, permettendo di ottenere risultati concreti.

Questi risultati concreti possono essere della natura più diversa.

La nostra ricerca personale ci porta a cercare, oltre la sopravvivenza e il benessere materiale, benessere psicofisico, pace, serenità, buone relazioni, espansione della consapevolezza, conoscenza.

Come è avvenuto e sta avvenendo con le pratiche orientali e l’esoterismo europeo, oggi ci troviamo di fronte a una apertura di queste conoscenze, che diventano disponibili a persone comuni, in modo che possano trarne beneficio per se stesse e per la comunità.

E’ una necessità sempre più pressante, poiché l’intera umanità si sta trovando progressivamente sempre più chiamata a rispondere agli interrogativi spirituali dell’esistenza. Fondamentalmente alla domanda “Chi sono io?”.

Lo sciamanesimo, grazie agli strumenti che può dare per ritrovare un contatto con le profondità, può aiutare a trovare risposte che non si trovano certo nel razionale e nell’intelletto, bensì nel sentire corporeo. Non saprei come esprimere meglio tale concetto.

In sostanza stare nella natura, parlare con le piante, ingerirle, contemplare il fuoco, bagnarsi nell’acqua, suonare il tamburo, danzare, muoversi nelle foreste e nelle dune, stare nel silenzio, tutto questo con la consapevolezza di essere nient’altro che una emanazione di quella stessa natura e non qualcosa di staccato, permette di trovare un senso inesplicabile di appagamento e completezza.

E’ sicuramente semplicissimo sul piano sia concettuale che pratico. La parte difficile è eliminare tutte le macerie che sono state riversate su questo stato primordiale, che è la vera natura dell’Uomo.

Si tratta di macerie solide, liquide, psichiche, gassose, sonore, visive.

Il nostro lavoro, di fatto, consiste nel rimuoverle, per ritrovare nient’altro che ciò che siamo sempre stati: Entità Sacre e Divine in un Cammino Eterno.

Mauro Vishva Towé Villone

Il Metodo

Noi operiamo con un nostro metodo, basato sul sincretismo tra meditazione tantrica e vedica, sciamanesimo e utilizzo di tamburo sciamanico e respirazione Pranayama. Proponiamo meditazioni dinamiche molto potenti, che permettono di superare la barriera dell’ego e accedere al sistema limbico, arrivando molto in profondità nel nostro subconscio.

Obbiettivi

Obbiettivo degli incontri è trascendere la barriera della mente, per riuscire a entrare nelle camere del Re e della Regina. Le camere segrete dove è custodita la vera mitica essenza di noi stessi e della nostra vita.

GLI INCONTRI

Vivencias

Sabato 10.00-13.00

Discussione – Introduzione alla concezione sciamanica e vedica della vita. Eternità, reincarnazione, potere personale, importanza del gruppo. Le forme-pensiero. La creazione della Realtà. Immaginazione creativa.

Pratica – Il Bastone della Parola. Respirazione circolare e tamburo sciamanico. Canti sciamanici. Il cerchio di cura. Le relazioni, l’abbraccio. Attirare l’abbondanza. Laddove l’abbondanza, oltre ad essere denaro, moneta sonante, è amore, relazioni, bellezza, gioia, entusiasmo, natura rigogliosa.

Viviamo nell’abbondanza senza esserne consapevoli a causa di secoli di condizionamenti volti a convincere le persone di essere nella penuria e quindi bisognose di aiuto e ricattabili. La vera Vita è abbondanza, l’Universo è abbondanza.

Il ricongiungimento con La Fonte. Eliminare le macerie che sommergono ciò che c’è sempre stato, La Fonte inesauribile del Padre-Madre Universale.

Sabato 15.00-18.00

Discussione – Gli strumenti dello Sciamanesimo. Oggetti di potere. Gli elementi, piume, rocce, cristalli, legni, bastoni, semi, artigianato. Pipe, ventagli, tamburo, maracas, amuleti. Gli strumenti odierni dello sciamanesimo urbano. L’utilizzo degli strumenti per la creazione della propria realtà.

Pratica

Meditazione1: Chi sono io.

Meditazione2: La vita come un film

Meditazione3: Diventare registi della propria vita

Sabato 20.00-22.00

Cerchio di cura del Fuoco

Riunione Cerimonia intorno al Fuoco nell’uliveto. Con canti, tamburo sciamanico, sonagli.

Domenica 10.30-13.00

Discussione – Le ricerche di Michael Harner. Il viaggio sciamanico. L’azione del tamburo sulle onde cerebrali. La modificazione degli stati di coscienza. L’uscita dalla mente. La gestione dell’ego. Il Potere Personale. Animali di Potere e Spiriti Guida.

Pratica – Il viaggio sciamanico col tamburo e i sonagli. Canti sciamanici.

Domenica 15.00-18.00

Discussione – L’energia cosmica. Prana, Orgon, Kundalini-Shakti. L’attivazione dell’energia. La connessione con la Terra e i Luoghi di Potere.

La connessione con gli antenati e la loro celebrazione.

Pratica – Cerimonia in un Luogo Sacro a Tivoli.

Chiusura del Seminario.

Il Seminario è modulare, consigliamo la partecipazione ad ambedue i giorni, ma per chi non fosse possibile si può partecipare anche a una sola delle due giornate.

Costo iscrizione

140,00€ entro 30 aprile (1 giorno 75€)

150,00€ entro 15 maggio (1 giorno 80€)

160,00€ entro 31 maggio (1 giorno 85€)

170,00€ dopo 31 maggio (1 giorno 90€)

Da versare sull’Iban sottostante

ASSOCIAZIONE GENTE DELLA CITTA’ NUOVA

BANCA BPER – AG.TORINO

IBAN: IT13Y0538701007000042188633

 

Il Cammino Incantato – Farnese e Selva del Lamone – 17,18, 19 Giugno

Il Cammino Incantato – Farnese e Selva del Lamone, Lazio

evento galeazza (16)
Foto – @Andrea Kunkl Bagno purificatore di cascata. Selva del Lamone

Incontri di Sciamanesimo, Meditazione e Yoga in Tuscia, Lazio.

Per il secondo anno consecutivo organizziamo una serie di incontri dedicati alla Meditazione, allo Sciamanesimo e allo Yoga, in collaborazione con Margherita Picciolo e Andrea Kunkl, nostri carissimi amici, che ringraziamo per il loro caloroso invito.

È molto di più di un incontro tra amici o di un seminario. Si tratta di una vera e propria famiglia spirituale planetaria, e qui nel Lazio con Andrea e Margherita, con la loro piccola figlia Eva, ci sentiamo letteralmente a casa. Margherita è insegnante di Yoga e ricercatrice in ambito spirituale, Andrea è reporter, fotografo, ricercatore culturale e spirituale, professionista della comunicazione visuale.

Informazioni sul lavoro e la ricerca di Margherita e Andrea a questo link: Yo, lo Yogi a casa tua.

Gli incontri hanno scopo celebrativo. Celebriamo la pace, l’armonia, la bellezza, il cammino spirituale. Abbiamo infatti battezzato questi incontri “Il Cammino Incantato”, poichè, oltre ad essere un cammino, si svolge in luoghi geografici e dell’anima assolutamente e profondamente magici. Per fortuna la meraviglia delle origini non ha ancora affatto abbandonato il nostro pianeta e men che meno il nostro magnifico paese.

Perché questi incontri

Con questi incontri intendiamo celebrare anche dei luoghi sacri. Luoghi individuati e scelti con cura da Margherita e Andrea che vivono in questo territorio, lo esplorano, lo valorizzano, lo celebrano, contribuiscono, anche insieme a noi, a salvarne la sacralità. Di fatto, celebriamo il nostro paese, la sua storia, le sue radici, la sua natura, spesso ancora incontaminata, i suoi e i nostri antenati.

Incontri che, tra Yoga, Armonia, Respiro, Vibrazioni, Tamburi, Canti, Bagni Rituali, Abbracci, Sensazioni, intendono essere una preghiera per la Pace e l’Unione. Celebreremo la famiglia del Nuovo Mondo.

Quando

Ci incontriamo Venerdì 17 giugno alle 18, in un luogo segreto, per accendere il Fuoco sacro alle 20. Proseguiremo il Sabato mattina con una sessione di Yoga tenuta da Margherita nello straordinario Centro Storico di Farnese. Mentre nel pomeriggio visiteremo un’antica città etrusca. Qui terremo un rituale dedicato alla Madre Terra.

La domenica sarà dedicata a un’escursione nella Selva del Lamone, dove arriveremo in un luogo mozzafiato. Un antico eremo spettacolare, già attivo dal paleolitico e celebrato successivamente da etruschi e altre culture. Qui celebreremo rituali per l’aria e per l’acqua, facendo anche dei bagni rituali nelle cascate dove ci fermeremo per ristorarci.

Chi siamo

Mauro Vishva Towé Villone e Lidia Sangeeta Kleklé Urani. Viviamo perlopiù in Brasile, dove dirigiamo la nostra Ong Para Ti, impegnata nell’aiuto e nello scambio culturale e spirituale con i bambini delle favelas di Rio de Janeiro. Qui e in altri luoghi del Brasile facciamo ricerca spirituale con tribù indigene, nello sciamanesimo e nella meditazione e respirazione. Nostra presentazione più completa al seguente link: Chi siamo, Vishva Towé e Sangeeta Kleklé

Programma

Venerdì 17 Giugno:
Cerchio di Cura intorno al Fuoco Sacro, seguito da cena vegetariana nella Selva del Lamone, a Farnese all’interno di uno spazio privato.
Il luogo verrà comunicato agli iscritti.

Sabato 18 Giugno:
Mattina: dalle ore 11.00 alle ore 12.00  Pratica yoga nel centro cittadino di Farnese con Margherita Picciolo.
Dalle 16.00 Visiteremo un’ antica città etrusca: rituale terra con Mauro Vishva Towé Villone e Lidia Sangeeta Kleklé Urani

Dalle 20.00 cena assieme presso ristorante locale

Domenica 19 Giugno:
Partenza mattino presto.
Visiteremo un antico Eremo del 1200 nella Selva del Lamone.
Rituale finale con Mauro Vishva Towé Villone e Lidia Sangeeta Kleklé Urani. Respirazioni, Tamburo, Canti e Bagno Rituale. Per celebrare Aria e Acqua.
Pranzo al sacco e riposo lungo il Fiume e Cascate.
Ritorno a casa.

Il Contesto di ricerca Culturale e Spirituale

Il Progetto

Questi tre giorni si inseriscono in un più ampio progetto di ricerca culturale, geoambientale e spirituale, che stiamo sviluppando qui in Tuscia com Andrea e Margherita, ma anche in altre regioni italiane. In Piemonte, in Val di Susa, con Franco Borrelli, fotografo e Marius Depréde, ricercatore. In Lombardia, in Val Camonica, con Mayra Marsango, ricercatrice. In Liguria, con il progetto Festival del Dono. In Toscana, in Alta Maremma, con il centro ippico e di ricerca culturale e ambientale Prategiano. Stiamo esplorando altre aree in Piemonte, Lazio, Marche, Sardegna e altre regioni.

Antichi luoghi di culto

Stiamo individuando aree rilevanti sul piano ambientale e che ospitano vestigia di culture che da secoli, spesso millenni, hanno vissuto in questi luoghi. Il legame tra le culture presenti tuttora o che lo sono state in passato non è casuale, bensì strettamente legato alle energie e alle correnti dei luoghi stessi. La presenza di insediamenti, abitazioni e, soprattutto, di luoghi di culto, non è affatto da ricondurre solo a questioni logistiche quali trasporti, approvvigionamenti d’acqua e vari, difesa militare. Molto spesso sono connessi ad aspetti ambientali, spirituali, energetici, simbolici e mitologici.

Valorizzazione e celebrazione di luoghi e antenati

Tali aspetti importantissimi contribuiscono allo sviluppo delle culture e delle spiritualità umane, e questi luoghi hanno ospitato gruppi umani fin dall’antichità. Noi sentiamo come sia non solo opportuno, ma addirittura necessario onorare questi luoghi e questi antenati. Lo facciamo come abbiamo imparato, con partiche sacre, ormai provenienti dalle più diverse parti del mondo. Pratiche antiche e talvolta arcaiche, come lo Yoga, la Respirazione Sacra e Consapevole, il Tamburo Sciamanico, il Canto di Mantra e Canti Indigeni, la Danza Rituale, l’accensione di Fuochi Sacri, le Fumigazioni, i Bagni Rituali, la Preghiera.

Costi iscrizioni

Serata del Venerdì 40€ inclusa cena

Sabato tutto il giorno 70€ esclusa cena

Domenica tutto il giorno 70€

Iscrizione a tutti e tre gli eventi 160€

Con iscrizione entro 31 maggio 150€

Info

Whatsapp Mauro Villone 00393487299033