Archivi tag: schiavitù

La Verità è che POTETE VIVERE

Abbiate coraggio di vivere, almeno per una volta.

Potreste scoprire che le cose si possono produrre e non necessariamente comprare. Scoprirete che si possono produrre persino i cibi. Ma soprattutto scoprirete che del 90% delle cianfrusaglie che avete in casa potete tranquillamente fare a meno. Scoprirete che potete guadagnare qualcosa in maniere che non avreste mai e poi mai immaginato, e che i pochi soldi guadagnati sono ben più che sufficienti per portare avanti un’esistenza ben più che dignitosa.

Scoprirete che l’unica vera “previdenza” è nelle mani dell’universo, e non di istituti statali o privati, poiché l’insicurezza e la morte fanno parte della vita.

Scoprirete che non c’è alcun bisogno di giudizio, né da parte vostra né da parte di altri nei vostri confronti. E che non c’è alcun bisogno di piacere a tutti, dover piacere a un collega o dover piacere a un capo, poiché l’unico vero piacere è essere autonomi e non certo schiavi di qualche azienda o istituzione.

Scoprirete che ci sono tante cose preziose al mondo, che non si comprano con i soldi, anzi non sono nemmeno in vendita. Come l’aria, lo spazio e il tempo, per esempio. Scoprirete che non è certo necessario prostituirsi e trattare il proprio sacrosanto tempo come una puttana qualsiasi, in cambio di un tozzo di pane o di sicurezza o persino di ori e riconoscimenti. Sarà il primo passo nel cammino del rispetto verso voi stessi.

Scoprirete che la bellezza è nascosta in cose minuscole, altre cose invisibili o altre cose che sembrano scontate e sono a disposizione di tutti, senza che nessuno sia in grado di comprenderle e apprezzarle.

Scoprirete che non c’era bisogno di nulla, fin dal principio e che c’era solo da lasciar fluire, amore, abbandono, comprensione, per armonizzarsi con tutto.

Ph. @mvillone - Gitana in Trance danzando intorno al Fuoco. Santa Cruz, Brasile
Ph. @mvillone – Gitana in Trance danzando intorno al Fuoco. Santa Cruz, Brasile

Scoprirete di valere molto di più di quanto vi avevano mai fatto credere e di essere dotati, TUTTI, di un enorme Potere Personale. Niente che fosse roba vostra. Solo una dotazione temporanea di amore e potere da restituire alla fonte al vostro ritorno. Una dotazione con una forza e un’energia immense, che per attivare bastava riconnettersi alla fonte indicibile con la coscienza, il respiro, la consapevolezza, l’umiltà.

Scoprirete che il distacco e il perdono sono le vere chiavi per accedere all’immensità presente nel vostro scrigno interiore, chiuso e dimenticato da secoli.

Siete Dei, senza saperlo, educati come siete stati, a odiare, rifiutare, non credere.

Non è MAI troppo tardi. Persino in punto di morte c’è la possibilità di riscattare una vita intera. Persino alla fine, col muso nella polvere, si può diventare grandi artisti, magari anche solo per un attimo, capaci di toccare il cuore di una, o centomila persone.

Abbiate davvero amore per voi stessi. Non fatevi devastare dall’arroganza altrui, solo per rimanere attaccati a una poltroncina, alcuni affetti, a un corpo fisico che prima o poi deperirà e finirà in polvere.

Non siete affatto questo fallimento planetario. Siete cercatori di luce mantenuti all’oscuro per troppo tempo, che hanno la missione di riscattare non solo la terra, ma l’universo intero. In un puntino di luce può essere racchiuso tutto.

La vera vita è eterna, il vero mondo è infinito.

(Mauro Vishva Towé Villone)

Il Potere degli Ancestrali

MAURONE

Parlo a Voi, dei quali ho il massimo rispetto, ma che siete prigionieri. Parlo a Voi che siete schiavi di un sistema metropolitano che vi riempie di veleni e di rifiuti liquidi, solidi, psichici e gassosi.
È difficilissimo dare alla luce Sé stessi, la propria creatività e il proprio Amore, quando si passano le giornate a produrre cose che non interessano veramente, utilizzati come schiavi, che guadagniate una miseria o 10.000 dollari al mese. Vi siete messi nei pasticci da soli, per ingenuità, credendo di poter vivere vite felici. Oppure, molto spesso, per avidità, nella speranza di aver di più e avere di meglio. Adesso Vi ritrovate con un pugno di mosche in mano, nella migliore delle ipotesi. Nella peggiore, che è quella reale, vi dovete accontentare di sputare il veleno ingoiato, da dietro una tastiera, contro questo e contro quello. Contro una manica di politici corrotti o di bambocci per errore al potere. Pieni di invidia verso chi ha avuto il coraggio di mettersi in gioco rinunciando ai giocattoli da schiavo per avere tutto, ovvero la propria Vita.
La Morte è il vero consigliere. La luce nera che ci segue dall’inizio alla fine, la Signora delle Illusioni. Quella che ridurrà in cenere questo temporaneo involucro, che ora non è altro che il tempio della nostra coscienza cosmica ed eterna. Le uniche vere cose da onorare.
Continuate pure a dibattervi e a odiare, non Vi servirà a nulla. L’unica vera via di uscita sarà la rinuncia a questa ridicola farsa che vi fa credere di poter avere, mentre non fa altro che togliervi la possibilità di Essere.
Il ricordo di ciò che siamo veramente, Un Tutt’uno con la natura e con i nostri ancestrali, così antichi da fondersi con gli animali, che oggi l’oscurità è tale da far ammazzare anche solo per gioco, sarà la vera via. L’amore per gli ancestrali, per gli animali, gli uccelli e i serpenti, gli insetti e i felini, per le piante, le acque e le montagne è il nostro vero nutrimento. Amare la libertà al punto di poter rinunciare alla propria vita per la Libertà vi darà la Vera Vita e la Vera Felicità nella Vita, così come nella Morte.

Se qualcuno poi desidera un aiutino, propongo umilmente il mio fottutissimo libro al seguente link:

IL MISTERO DELLA LIBERTA’

covermistero