Una Isi Kayawa

DSC_3721.1

Una straordinaria storia con angeli provenienti dalle foreste amazzoniche e dell’Acre. Grazie a Anna Dantes, Editora brasiliana, e a moltissimi altri amici e volontari, ma anche alle autorità del Comune di Rio e di altri enti. Per arrivare a Rio de Janeiro, dove sono ospitati da noi a Para Ti Guesthouse, hanno viaggiato nei fiumi dell’Acre per due giorni in canoa e poi hanno preso tre aerei il giorno successivo.

 Non tutto è perduto amici.

 DSC_3782.1

UN MOMENTO STORICO. Presentazione solenne a Parque Laje, Rio de Janeiro, di Una Isi Kayawa, che significa “Libro di Cura”, dedicato al loro sciamano Agostino, scomparso pochi giorni prima che il progetto, da lui voluto venisse lanciato. Gli Huni Kuĩ sono depositari di una scienza delle piante sacre che potrebbe avere molto più di 5.000 anni, sempre trasmessa oralmente. Ieri è stato lanciato il libro dell’editora Anna Dantes, che per la prima volta pubblica su carta la loro sapienza millenaria, fino ad oggi tramandata oralmente. Alla presentazione erano presenti, commossi, tra il numerosissimo pubblico, autorità, giornalisti, fotografi, televisioni e, soprattutto, ricercatori e scienziati del Giardino Botanico. Tutti hanno ringraziato per lo straordinario apporto dato dalla scienza degli Huni Kuĩ alla medicina di tutto il mondo. Uno straordinario riscatto e un grande riconoscimento, per popolazioni per secoli emarginate e discriminate.

foto-2.1